Claudia Marchi ha vinto due concorsi lirici internazionali ed ha iniziato la sua carriera internazionale nel 1992 col SIGIMONDO di Rossini  (title role) diretta da Richard Bonynge.

Nel corso della sua carriera ha debuttato i principali ruoli per mezzosoprano iniziando col repertorio Rossiniano. In quest'ambito si ricorda IL BARBIERE DI SIVIGLIA (Rosina), ruolo debuttato all'Opera Royal de Wallonie di Liege (B), LA SCALA DI SETA (Lucilla) al Rossini Opera Festival di Pesaro diretta da Alberto Zedda con la regia di Luca De Filippo, L'ITAIANA IN ALGERI (Isabella) al Teatro Carlo Felice di Genova con la regia di J.P.Ponnelle ed il concerto rossiniano a fianco di Cecilia Gasdia al Teatro alla Scala di Milano.


Al repertorio verdiano si avvicina con un battesimo di fuoco interpretando la MESSA DA REQUIEM in una tourneé australiana a fianco di Luciano Pavarotti. Le opere verdiane debuttate sono AIDA, LA FORZA DEL DESTINO, NABUCCO, IL TROVATORE, FALSTAFF E RIGOLETTO. Si afferma quindi come interprete verdiana ed affronta il ruolo di Ulrica in UN BALLO IN MASCHERA di cui hanno scritto: "Claudia Marchi da' vita ad un'inquietante Ulrica dai gravi abissali, perfettamente sonori, e dagli acuti dardeggianti!".


Ha debuttato i maggiori ruoli per mezzosoprano tra cui ricordiamo ADRIANA LECOVREUR (Principessa di Bouillon) e naturalmente il ruolo mezzosopranile per eccellenza CARMEN di cui si è scritto "A dare vigore alla messa in scena è soprattutto la bravissima Claudia Marchi, Carmen oltraggiosa e intensa che sul palco si muove con disinvoltura, perfettamente immedesimata nel proprio personaggio. Zingara credibile vocalmente, sfodera temperamento e carisma, seducendo per il timbro caldo e le movenze sensuali".


Presente nei maggiori teatri italiani ed esteri, dal Teatro Alla Scala di Milano al Gran Teatro Liceu di Barcellona, la sua carriera si svolge principalmente in Francia dove e' ospite di teatri quali Opera du Rhin de Strasbourg, Grand Theathe de Toulouse, Opera de Nice e molti altri. Tra le altre importanti opere debuttate ricordiamo i ruoli falcon di Santuzza in CAVALLERIA RUSTICANA e Margherite ne LA DAMNATION DE FAUST.


Ed ancora il TRITTICO di Puccini (Frugola, Ciesca e Suora Zelatrice) all'Opera de Toulouse (F) diretta da M.Armiliato, ANDREA CHENIER (Bersì e Madelon) all'Opera di Mahon (Minorca ES) a fianco di Juan Pons, MADAMA BUTTERFLY (Suzuky) debuttata al Festival Puccini di Torre del Lago diretta da M.Arena, SIBERIA (Nikkona) di Giordano al Festival di Wexford in Irlanda. IL MATRIMONIO SEGRETO di Cimarosa all'Opera do Toulon (F), MARIA DI ROHAN (Gondì) e nel DON SEBASTIANO (Zaida) all'Opera di Aachen(D). In ultimo ricordiamo l'opera moderna di F. Rendine UN SEGRETO DI IMPORTANZA (La Guida) al Teatro Comunale di Bologna.


Claudia Marchi ha alcune incisioni discografiche al suo attivo tra cui ricordiamo LA FATTUCCHIERA (title role) di V.Cujas registrata dal vivo al Gran Teatro Liceo de Barcelona, incisa per Columna Musica. Inoltre ha inciso GIANNI SCHICCHI per Naxos records, IL SOCRATE IMMAGINARIO ed IL DIVERTIMENTO DEI NUMI di Paisiello andate in scena con la regia d Michele Placido, ed infine LA ROMANZIERA E L'UOMO NERO di Donizetti per Bongiovanni records.